fotine24 copia

PREMESSA

Dal riassetto dell’intero sistema CNA, si percepisce l’esigenza di avere al proprio interno i gruppi d’interesse, tra i quali, appunto, il gruppo Giovani Imprenditori CNA. Sul finire dell’anno 2005 vengono convocati a Roma tutti i referenti delle regioni e viene costituito il Gruppo Giovani Imprenditori CNA.


NASCE IL GRUPPO GIOVANI IMPRENDITORI CNA LOMBARDIA

Il 13 febbraio 2006 Alippi convoca un’Assemblea dei Giovani Imprenditori nella sede regionale: sono presenti 9 province, il funzionari Panciroli e l’ex rappresentante Rigamonti.

L’ ordine del giorno è l’elezione del Consiglio Regionale che a sua volta eleggerà il Presidente, nasce così il gruppo Giovani Imprenditori lombardo, e con l’invito del Presidente Nazionale Giovannini viene così ufficializzato il gruppo.

 

Gli organi dirigenti

Presidente Regionale: Raffaele Annunziata
Coordinatrice: Laura Buscarini
Presidenza Regionale: Davide Novali, Claudio Canobbio, Michele Venturini, Marco Mellina, Davide Rabaioli

e-mail:


OBIETTIVI

Il gruppo giovani incomincia il suo lavoro prefiggendosi degli obiettivi primari:

si percepisce la necessità di sviluppare i gruppi giovani nelle varie province, questo per stringere e sviluppare al meglio le relazioni tra giovani imprenditori associati alla CNA e per accreditare il mondo imprenditoriale giovanile quale referente delle istituzioni per le politiche d’ impresa.

Altro punto fondamentale è la formazione, punto cardine per noi giovani, al fine di avere un’impresa sempre più competitiva e capace di vincere le sfide del futuro, in un mercato oramai sempre più globale e concorrenziale.

Il passaggio generazionale è un tema all’ordine del giorno e non solo per i giovani imprenditori, ma anche all’ interno delle istituzioni e per ultimo anche nel mondo associativo, che forse è quello che ci riguarda più da vicino.

Il credito, fase delicata per ogni imprenditore, forse ancor più per un giovane o per meglio dire per una giovane impresa. Crediamo che il mondo associativo, con il suo sistema creditizio, potrà essere determinante in un prossimo futuro.

GLI OBIETTIVI RAGGIUNTI

Dopo un anno di lavoro possiamo dire di aver raggiunto parte dei nostri obiettivi, in primis abbiamo formato un gruppo affiatato che ha voglia di cimentarsi in nuove esperienze, con la volontà di crescere sia sotto il profilo professionale che istituzionale.

La formazione dei gruppi giovani in tre province Brescia, Cremona e Varese, in una fase di costituzione, non può che essere di buon auspicio per una maggiore collaborazione tra noi giovani e di conseguenza tra tutte le CNA della Lombardia.

La partecipazione al progetto AICOME (azioni integrate nei quattro motori d’ europa) ci ha permesso una crescita personale ma anche associativa, il nostro contributo al progetto è stato determinante nelle missioni di Barcellona, Basilea, Lione. In queste missioni i rapporti internazionali con le altre realtà associative ed istituzionali, ci ha permesso di capire meglio come affrontare alcuni problemi che possono presentarsi a noi giovani imprenditori.

Si è deciso di rafforzare l’informazione tra noi giovani associati con la costituzione di un sito internet all’interno di quello regionale gia esistente, dove tutti potrete informarvi sui lavori che i giovani intendono sviluppare, ma anche in termini legislativi, finanziari ed altro.

A giorni partirà una ricerca, fortemente voluta da tutta la Presidenza, ma anche dal Presidente di CNA Lombardia Fausto Cacciatori, che riguarderà le problematiche che noi giovani possiamo incontrare nel relazionarci con il mondo dell’imprenditoria, quello associativo ed istituzionale, e di conseguenza che cosa ci aspettiamo da esso.

Infine, ma non per importanza, grazie al Segretario Regionale CNA Giuseppe Vivace, stiamo intrattenendo rapporti con alcuni istituti di credito per avviare una fase di collaborazione nuova, non solo in termini di convenzioni, ma bensì fase di finanziamenti mirati e costruttivi per tutta l’ imprenditoria giovanile.