header_raggruppamenti

 

CNA Pensionati Lombardia "Nel Sistema CNA, forza sociale"

CNA Pensionati affonda le proprie radici nelle origini e nella storia della CNA, nella sua cultura associativa; al suo interno ha mosso i primi passi e si è progressivamente costruita una propria specifica identità, funzione e ruolo che l'hanno portata ad assumere il carattere e le dimensioni di una organizzazione qualificata e riconosciuta come tale dalle istituzioni, rappresentativa di una parte significativa degli anziani e dei pensionati del nostro Paese.

CNA Pensionati è l'associazione dei pensionati volontaria e senza fini di lucrio che attraverso la CNA attua la rappresentanza e la tutela dei pensionati, a livello regionale, nazionale e provinciale.

Persegue gli scopi di rappresentanza e di tutela degli interessi dei pensionati, indipendentemente dalla categoria di provenienza, in tutti i rapporti con le Istituzioni pubbliche e private, con gli Enti previdenziali, con la Pubblica Amministrazione, con le organizzazioni economiche, sociali, politiche a livello nazionale, europeo ed internazionale, nonchè ai vari livelli territoriali.

Per il raggiungimento degli scopi di cui sopra, CNA Pensionati ricerca anche la convergenza con aoltre organizzazioni dei pensionati, in particolare con quelle degli ex lavoratori autonomi.

CNA Pensionati interviene a tutela dei diritti e degli interessi dei suoi associati:

  • promuovendo servizi di assistenza, consulenza e informazione
  • favorendo l'aggiornamento e la formazione dei suoi dirigenti e quadri con corsi e seminari
  • avvalendosi del patronato Epasa promosso dalla CNA e riconosciuto ai sensi del DLCPS 29 luglio 1947, n. 804, e successive modificazioni ed integrazioni, e del Centro Autorizzato di Assistenza Fiscale denominato CAF/CNA, o altri idonei strumenti
  • sviluppando le sinergie con le altre strutture sindacali e di servizio del Sistema CNA
  • curando pubblicazioni specializzate e promozionali
  • esercitando ogni altro mandato e funzione che siano ad essa conferiti da leggi, regolamenti, disposizioni o deliberazioni dei suoi organi

Gli organi dirigenti

Presidente: Giorgio Zentilini
Segretario: Luigi Piccioli
Presidenza: Angelo Bregoli, Renato Mazzoni, Carlo Crippa, Rivo Florindo Ruggeri, Enrico Canova, Giorgio Zentilini, Graziella Marcolin. Invitati permanenti: Ettore Uggeri, Gianfranco Albini.