Corte Giustizia UE - Secondo l’Avvocato generale Szpunar la piattaforma elettronica Uber, pur rappresentando un’idea innovativa, rientra nel settore dei trasporti, con la conseguenza che la Uber può essere obbligata a possedere le licenze e le autorizzazioni richieste dal diritto nazionale.
Il Presidente Regionale della CNA FITA Lombardia Patrizio Ricci afferma " finalmente una parola quasi definitiva anche dalla UE - ricordo solo che se non fosse così, la liberalizzazione dei servizi avrebbe coinvolto anche il trasporto merci mettendo definitivamente in pericolo migliaia di imprese e mettendo alla berlina, in termini di sicurezza, tutti i cittadini ..." >>>