Assemblea CNA Lario Brianza

LA MUTAZIONE DEL RAPPORTO TRA IMPRESE E TERRITORIO

LA NECESSITÀ DI AMPLIARE I CONFINI E ADEGUARE LA RAPPRESENTANZA

Sono gli argomenti sviluppati dall’assemblea della CNA del Lario e della Brianza, svolta il 4 Maggio 2018 all’interno del Museo Riva 1920 di Cantù alla quale ha partecipato il presidente nazionale CNA Daniele Vaccarino.

“Abbiamo scelto di ritrovarci al Museo Riva perché punto nevralgico di quel distretto della produzione mobiliera apprezzata in tutto il mondo, che affonda le proprie radici in una lunga tradizione di qualità e manualità, che ha saputo adeguarsi ai tempi, diventando design contemporaneo e mischiandosi con l’arte, con la ricerca e lo sviluppo, che ha saputo proiettarsi nel futuro. Riva ne è un esempio eccellente e il patrimonio conservato nel museo testimonia in concreto la Storia dei mobilieri brianzoli e la proiezione di questa attività nel futuro” ha detto Enrico Benati, Presidente CNA del Lario e della Brianza nel suo intervento.

“Il Museo Riva è il paradiso della manualità” ha affermato il sindaco di Cantù Edgardo Arosio, nel portare il saluto dell’Amministrazione comunale ai partecipanti all’Assemblea.

Albino Gusmeroli di AASTER ha spiegato l’evoluzione in atto: dai distretti alle filiere, la necessità di instaurare un nuovo rapporto con le amministrazioni pubbliche, con entità private, le nuove funzioni delle organizzazioni di rappresentanza.

Daniele Vaccarino, impressionato dalla ricchezza del Museo Riva, specchio delle capacità di questo territorio, si è soffermato sull’ESSERE CNA, sull’identità dell’Associazione, la stessa delle imprese e degli imprenditori che la costituiscono.

Presenti all’Assemblea, oltre al sindaco di Cantù, diverse personalità (Giovanni Pontiggia, presidente BCC Laghi e Brianza) consiglieri regionali e parlamentari del territorio oltre, naturalmente, al direttore CNA del Lario e della Brianza Alberto Bergna, i componenti della presidenza (Franco Ceriani, per Como; Giovanna Picariello, per Lecco; Francesco Cioffi, per Monza e Brianza) il direttore di CNA Servizi Davide Grassi, rappresentanti regionali e funzionari territoriali dell’Associazione.