Bonus ristrutturazioni edilizie

Nuova guida aggiornata dell'Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle entrate ha reso disponibile il pratico vademecum che illustra regole e modalità da seguire per poter accedere al bonus per le ristrutturazioni edilizie.

La nuova versione tiene conto delle novità sul tema contenute nella Legge di bilancio 2017, delle indicazioni fornite dall’Agenzia nei documenti di prassi sugli adempimenti necessari per richiedere l’agevolazione.

Tra le principali novità segnalate: la proroga per tutto l’anno 2017 del bonus mobili e del bonus ristrutturazioni edilizie, nuove istruzioni e tempi più ampi per effettuare gli interventi di adozione di misure antisismiche. >>>

SEMINARIO DI APPROFONDIMENTO

CERTIFICAZIONE DI QUALITA’ La nuova ISO 9001 edizione 2015

Lunedì 20 febbraio 2017 – ore 18,30

CNA Milano – Via Marco D’Aviano 2

Per gestire il passaggio della ISO 9001 edizione 2008 alla nuova edizione 2015, bisogna conoscere e comprendere l’intenzione del legislatore e i contenuti innovativi e quelli modificati della Norma.

Per questo CNA organizza a Milano un incontro dedicato a quelle imprese che sono già certificate secondo la ISO 9001:2008 e che si trovano oggi ad adeguare il proprio sistema di gestione per la qualità alla nuova edizione 2015. >>>

Crisi edilizia

Incerpi: “Non si può più rimandare un pacchetto di interventi urgenti e straordinari insieme a un piano pluriennale. E’ ora di fare uscire dai box Casa Italia”

Roma, 12 gennaio 2017 - “Oltre 52mila imprese. Un terzo del fatturato e altrettanto del valore aggiunto, crollato da 23,8 a 15,8 miliardi. E più di mezzo milione di occupati, tre su dieci. La lunghissima crisi che ha devastato l’economia italiana tra il 2008 e il 2016 è stata un’ecatombe per il settore delle costruzioni che ha perso in questi anni imprese, fatturato, valore aggiunto, occupazione. Non si può più rimandare un pacchetto di interventi urgenti e straordinari per arrestare l’emorragia e cercare di avviare la ripresa di un comparto che non ha mai intravisto l’uscita dal tunnel”.

A lanciare questo appello è il presidente di CNA Costruzioni, Rinaldo Incerpi.

“Recuperare le imprese e i lavoratori usciti dal mercato non è facile né scontato – spiega – ma non si può perdere altro tempo. Il Governo deve cominciare presto e bene a intervenire su questo settore cruciale per la ripresa economica dell’Italia. La semplificazione burocratica, la trasformazione in credito del bonus per la ristrutturazione e la riqualificazione energetica, l’allentamento della stretta creditizia, l’alleggerimento fiscale sono i primi ingredienti di una incisiva politica per il rilancio del settore da mettere rapidamente in campo. Ma è indispensabile un piano pluriennale straordinario che permetta la messa in sicurezza e la riqualificazione del patrimonio edilizio italiano a partire dalle aree colpite dal terremoto e una rigenerazione urbana profonda di tutti i centri d’Italia, piccoli, medi e grandi. Insomma, è ora di far uscire dai box Casa Italia, che racchiude tutto questo nella sua missione”. “Un chiara indicazione di rotta sull’edilizia, sostenuta da adeguate risorse, da parte del nuovo Governo – conclude - è il necessario segnale che le imprese edili attendono da anni. Confidiamo che possa essere la volta buona”.

settore costruzioni

Appalti in house: bene le linee guida per controllare ... Il FOIA rende più trasparente il mondo degli appalti ... Audizione CNA in ANAC sul sistema unico di qualificazione  ... Sistri, edilizia scolastica, ecc. gli altri rinvii del Milleproroghe ... varie ... >>>