QUOTE ALBO: fino al 30 marzo saranno accettati i pagamenti effettuati con bollettino postale

bollettino postale vuotoLe innumerevoli difficoltà riscontrate nell'introduzione delle nuove modalità di versamento, hanno dato ragione alla posizione di contrarietà espressa sin dall'inizio dalla CNA FITA. L'Albo ha dovuto prima posticipare al 31 marzo 2013 la data entro la quale effettuare il versamento e ora ha dichiarato la sua disponibilità ad accettare i versamenti effettuati con tale modalità (bollettino postale) sino al 30 Marzo 2013.

Con la Delibera 15/2012 del 25 ottobre 2012 il Comitato Centrale per l'Albo nazionale degli Autotrasportatori di cose per conto di terzi, in attuazione della normativa vigente, ha fissato la misura delle quote di iscrizione all'albo dovute per l'anno 2013, nonché i criteri per il loro versamento, prevedendo in particolare l'obbligo del versamento delle quote "on line". Con una successiva delibera la data per effettuare il il predetto versamento è stata prorogata al 31 marzo 2013. Dal 1 aprile 2013 sarà precluso qualsiasi canale di versamento diverso da quello previsto (" on line")dalla succitata delibera del 25 ottobre 2012 ed in tal senso Poste Italiane S.p.a. si attiverà, su richiesta del Comitato Centrale. Le imprese di autotrasporto che non effettueranno il versamento nei termini stabiliti saranno diffidate e sospese dall'Albo degli Autotrasportatori di cose per conto di terzi ai sensi della normativa vigente.