Provvidenze ELBA 2022 e 2023: l’elenco completo dei vantaggi dedicati alle imprese artigiane e ai dipendenti

Previdenze Elba 2022-2023

Provvidenze ELBA 2022 e 2023: l’elenco completo dei vantaggi dedicati alle imprese artigiane e ai dipendenti

Grazie all’accordo siglato delle parti sociali lombarde CNA, Confartigianato, Claai, Casartigiani, e Cgil, Cisl e Uil, ELBA l’Ente Lombardo Bilaterale dell’artigianato erogherà alle imprese artigiane e ai dipendenti anche per l’anno 2022 numerose provvidenze.

Giovani e imprese femminili: si amplia la gamma delle provvidenze

Per quanto riguarda le imprese, le parti sociali datoriali hanno voluto confermare le tipologie di provvidenze erogate nel 2021 e indicarne alcune nuove che mirano a facilitare l’inserimento dei giovani nel mercato del lavoro, premiando le imprese coinvolte.

La conferma inoltre delle prestazioni rivolte alle imprese femminili hanno voluto continuare a porre l’attenzione alle esigenze di genere. Il contributo alla maternità e all’incremento occupazionale rivolto alle imprenditrici ne sono l’esempio pratico adottato lo scorso anno.

Di seguito pubblichiamo lo schema delle provvidenze 2022 e relativi contributi concessi alle imprese e lavoratori. Continua a leggere l’articolo per scoprire tutti i dettagli.

Provvidenze a favore delle imprese:

PROVVIDENZA 

IMPORTO

TIPOLOGIA INTERVENTO

CAP

CONFERMA APPRENDISTATO

€ 250

Contributo a favore delle imprese che attribuiscono al dipendente apprendista la qualifica di operaio o impiegato nell’anno 2022 con proseguimento del rapporto di lavoro

CCM

CONTRIBUTO CARENZA DI MALATTIA

€ 100

Contributo per ogni evento di malattia nei casi in cui i singoli CCNL di categoria prevedono il pagamento, a carico dell’azienda, dei giorni di carenza

FAI

FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

  • 30% del costo del corso (fino ad un massimo di € 200; 
  • 50% del costo del corso (fino ad un massimo di € 520), nel caso di partecipazione a corsi finanziati da Fondartigianato

Contributo in caso di frequenza di titolari, soci, legali rappresentanti, collaboratori e dipendenti a corsi di formazione ed aggiornamento professionale inerenti l’attività svolta dall’impresa iniziati e conclusi nel 2022

RLS

FORMAZIONE RAPPRESENTANTI LAVORATORI PER LA SICUREZZA AZIENDALE

50% del costo del corso fino ad un massimo di € 260

Contributo a favore delle imprese a copertura dei costi per la frequenza a corsi di formazione obbligatoria (corso base ed aggiornamento) dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza aziendale (RLSA) organizzati dalle Associazioni di Categoria

FAA

FORMAZIONE ESTERNA DEGLI APPRENDISTI

€ 125

Contributo per la partecipazione di un apprendista con contratto professionalizzante ad un corso di formazione esterna secondo le disposizioni di legge ed amministrative

IFM

IMPRENDITORIA FEMMINILE -MATERNITA’

€ 750

Contributo a favore delle donne titolari di imprese artigiane in caso di nascita o adozione di un figlio nel 2022

IFO

IMPRENDITORIA FEMMINILE – INCREMENTO OCCUPAZIONALE

€ 500

Contributo a favore delle imprese femminili che nel 2022 assumano un lavoratore dipendente con rapporto a tempo indeterminato, o a tempo determinato di almeno 12 mesi, che aumenti il numero dei lavoratori già in forza presso l’azienda al 31/12 dell’anno precedente.

TEX

TIROCINIO EXTRACURRICULARE

€ 250

Contributo per l’attivazione di tirocini extracurriculari della durata di almeno 6 mesi.

APT

APPRENDISTATO DI PRIMO E TERZO LIVELLO

€ 500

Contributo in caso di assunzione di personale con contratto di Apprendistato di I o di III livello

PCTO

PERCORSI PER LE COMPETENZE TRASVERSALI E PER L’ORIENTAMENTO

€ 200

Contributo a favore delle imprese che ospitano studenti nell’ambito di percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (ex alternanza scuola/lavoro, ora PCTO)

Provvidenze a favore dei lavoratori dipendenti:

PROVVIDENZA 

IMPORTO

TIPOLOGIA INTERVENTO

APA

ANZIANITÀ PROFESSIONALE AZIENDALE

€ 150

Contributo biennale a favore del lavoratore dipendente, che ha maturato un’anzianità di servizio di almeno 18 anni presso la stessa impresa

ALS

CONTRIBUTO SPESE ACQUISTO LIBRI SCOLASTICI

sino a € 200

Contributo in caso di acquisto di libri scolastici per uno o più figli frequentanti le scuole superiori nell’anno scolastico 2022/2023

CTP

CONTRIBUTO TRASPORTO PUBBLICO

da € 100 a € 200

Contributo abbonamento in caso di utilizzo di mezzi pubblici:

  • annuale € 200;
  • mensili (superiori a sei mesi)  € 100.

CDR

CONTRIBUTO DICHIARAZIONE DEI REDDITI

€ 40

Contributo a favore dei dipendenti che presentano la dichiarazione dei redditi tramite un CAF riconosciuto e che, nel corso dell’anno 2021, sono stati collocati in sospensione dell’attività lavorativa tramite FSBA.

MPC

MUTUO PRIMA CASA

€ 500

Contributo in caso di stipula di mutuo per l’acquisto della prima casa.

MPC

MUTUO PRIMA CASA

€ 500

Contributo in caso di stipula di mutuo per l’acquisto della prima casa.

BDS/D

BORSE DI STUDIO PER I FIGLI DEI DIPENDENTI
Diploma scuola secondaria di secondo grado

€ 500

Contributo in caso di figli che abbiano conseguito nel 2022 un titolo di studio di scuola secondaria di secondo grado

BDS

BORSE DI STUDIO PER I DIPENDENTI

da € 400 a € 600

Contributo a favore dei dipendenti che studiano e lavorano e che nel 2022 hanno conseguito un titolo di studio:

  • corsi triennali € 400
  • diplomi di scuola secondaria superiore € 500
  • laurea triennale o magistrale € 600

CQA

CONFERMA QUALIFICA APPRENDISTATO

€ 400

Contributo a favore degli apprendisti che nel 2022 hanno conseguito la qualifica di operaio/impiegato

Come richiedere i contributi

Provvidenze a favore delle imprese:

Le provvidenze a favore delle imprese dovranno essere richieste presso gli sportelli Territoriali ELBA delle Associazioni datoriali.

Clicca qui per trovare l’ufficio CNA più vicino a te e presentare la tua domanda di contributo.

Domande di anzianità professionale artigiana (APA):  

Le domande di Anzianità professionale artigiana potranno essere presentate anche presso gli sportelli delle Organizzazioni datoriali artigiane da parte dei dipendenti in forza ad imprese iscritte alle stesse associazioni artigiane firmatarie l’accordo.

Provvidenze a favore dei lavoratori dipendenti:

Le provvidenze a favore dei dipendenti dovranno essere richieste presso gli sportelli territoriali ELBA delle Organizzazioni Sindacali dei lavoratori (CGIL, CISL o UIL).

Quando richiedere i contributi

Le domande delle provvidenze relative ai primi cinque mesi dell’anno 2022 dovranno essere presentate entro e non oltre il 30 settembre 2022, salvo quanto previsto per le singole provvidenze.

Le provvidenze di competenza dei mesi successivi dovranno essere presentate nel rispetto delle seguenti scadenze:

  • giugno: entro e non oltre il 31 ottobre 2022;
  • luglio: entro e non oltre il 30 novembre 2022;
  • agosto: entro e non oltre il 31 dicembre 2022;
  • settembre: entro e non oltre il 31 gennaio 2023;
  • ottobre: entro e non oltre il 28 febbraio 2023;
  • novembre: entro e non oltre il 31 marzo 2023;
  • dicembre: entro e non oltre il 30 aprile 2023.

Per l’anno 2023 le domande delle provvidenze dovranno essere presentate entro 4 mesi successivi al mese dell’evento.

Erogazione dei contributi

Le domande saranno accettate, solo in caso l’azienda sia in regola con i versamenti contrattualmente dovuti.

I contributi saranno erogati fino ad esaurimento delle risorse. Le provvidenze ELBA sono erogate tramite bonifico bancario.

N.B: Tutte le provvidenze 2022 potranno essere erogate a favore dello stesso beneficiario non più di una volta per anno solare, salvo quanto diversamente previsto per le singole provvidenze.

Campagna Comunicazione e Promozione Elba  

Tutte le imprese iscritte all’Ente Bilaterale riceveranno entro il 13 luglio via mail una lettera di presentazione delle provvidenze 2022- 2023 a firma della Presidenza Elba e relativo materiale informativo.

Sul sito www.elba.lombardia.it saranno visionabili a breve la brochure e il volantino promozionale.

La soddisfazione e l’impegno di CNA

CNA Lombardia esprime soddisfazione per l’accordo raggiunto che è il risultato di un confronto con la parte sindacale che ha saputo coniugare l’esigenza delle imprese e dei dipendenti con le disponibilità economiche disponibili per l’anno in corso.

Al fine di poter anticipare le decisioni circa l’individuazione di eventuali nuove provvidenze per l’anno 2023 l’accordo impegna le parti sociali a confrontarsi entro novembre 2022 in modo da poter dare certezze alle imprese e ai dipendenti già a partire dai primi mesi del 2023.

provvidenze-elba-2022-e-2023-l-elenco-completo