La moda naturale: crescita economica e sostenibilità, un binomio possibile

La moda naturale: crescita economica e sostenibilità, un binomio possibile

CNA Milano Monza e Brianza, in collaborazione con le Unioni CNA Federmoda e CNA Impresa Donna Lombardia, partecipa alla seconda edizione di Agricoltura Milano Festival (2-6 ottobre 2014), manifestazione che intende diffondere la conoscenza del tema agricolo in tutte le sue declinazioni e che, quest’anno, indaga il ruolo dell’azienda agricola nell’area metropolitana milanese in preparazione a EXPO 2015.

Sabato 4 ottobre alle ore 17, la Sala Affreschi di Palazzo Isimbardi (Corso Monforte 35, Milano) ospiterà “La moda naturale. Crescita economica e sostenibilità, un binomio possibile”, iniziativa realizzata e promossa da CNA Federmoda, Connecting Cultures, ICEA – Istituto per la Certificazione Etica ed Ambientale e Associazione Tessile e Salute. Un confronto sulle opportunità di valorizzazione del Made in Italy più autentico, in particolare in occasione dell’Esposizione Universale, mediante il rispetto di criteri di sostenibilità ambientale e sociale che incontrano l’interesse di un numero crescente di consumatori.

Presentazione nuovo brand UNICI

In questa occasione sarà presentato il nuovo brand UNICI – Milano Fashion H.U.B. creato da CNA Milano per valorizzare le qualità e le specificità della moda artigiana, con un occhio di riguardo per le produzioni ‘naturali’, divenute ormai punto di riferimento di molte aziende agricole per quanto riguarda l’esclusività della ricerca di materie prime e tinture.

Sono 19 le piccole etichette ‘slow fashion’ del Sistema CNA, provenienti da tutta Italia e raccolte nel marchio UNICI, che esporranno capi di abbigliamento e accessori realizzati con materiali sostenibili.

  • Da Milano e Como, riciclo e design si fondono nelle creazioni firmate Maeko Tessuti, CADO’, MeDeA, Lavgon, 959® e La Dimora delle Farfalle.
  • Dall’Emilia Romagna, arrivano i progetti eco-innovativi di Paradisi, TINT, Kayo Ebisu, Mari Nikolo Moda Naturale e Tessilgraf Ecobrand.
  • Da Torino le collezioni ispirate alla natura sono quelle di Camden e di L. Rousseau Urban Couture.
  • Dalla Toscana e dal Lazio provengono i prodotti selezionati da BISBAG e Tuscia Viterbese.
  • È invece Made in Puglia la sartoria ‘bio’ e colorata di Nanaeel.

CNA Impresa Donna Lombardia ha condiviso e promosso l’iniziativa, consapevole dell’appetenza del settore moda da parte di numerose imprenditrici. Una particolare sensibilità femminile che si trasferisce anche nella moda etica e sostenibile, attenta a comprendere cosa stia dietro ai prodotti in termini di qualità, impatto ambientale, condizioni di lavoro, giusto rapporto qualità e prezzo.

A riprova di questo dato, la prevalenza delle imprese che esporranno le loro collezioni è a titolarità femminile. L’esposizione sarà aperta ai visitatori a Palazzo Isimbardi, con i seguenti orari:

2/10: h 15:00 – 19:00
3 e 4/10: h 10:00 – 19:00

moda-naturale-crescita-economica-e-sostenibilit-un-binomio-possibile