Bando Credito Ora

Bando Credito Ora

Finalità

Regione Lombardia e le Camere di commercio lombarde, per prevenire le crisi di liquidità delle micro e piccole imprese causata dall’emergenza sanitaria ed economica COVID 19, promuovono una misura straordinaria dedicata alle operazioni di liquidità finalizzata a supportare le micro e piccole imprese dei settori dei servizi di ristorazione e le attività storiche e di tradizione (riconosciute da Regione Lombardia ai sensi della L.R. 5/2019) in questa fase di difficoltà garantendo la continuità nelle attività.

Dotazione finanziaria

€ 22.000.000,00

Soggetti richiedenti

Micro e piccole imprese operanti in Lombardia e nei seguenti settori (Codice ATECO primario) indicati qui di seguito:

  • 56.10.1 Ristorazione con somministrazione
  • 56.10.2 Ristorazione senza somministrazione con preparazione di cibi da asporto
  • 56.10.3 Gelaterie e pasticcerie
  • 56.30 Bar e altri esercizi simili senza cucina

Oltre a tali categorie possono accedere al contributo per abbattimento tassi anche le attività storiche e di tradizione (negozi e botteghe) riconosciute da Regione Lombardia (i locali storici sono già inclusi negli Ateco precedenti).

I beneficiari inoltre devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • avere la sede operativa iscritta e attiva al Registro Imprese delle Camere di Commercio della Lombardia;
  • essere in regola con il pagamento del diritto camerale e aver assolto gli obblighi contributivi (DURC regolare);
  • avere legali rappresentanti, amministratori (con o senza poteri di rappresentanza) e soci per i quali non sussistano cause di divieto, di decadenza, di sospensione previste dal Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia;
  • non avere forniture in essere con una delle Camere di Commercio lombarde;
  • per le concessioni nel Regime Quadro della disciplina degli aiuti SA.58547 non essere in procedura concorsuale per insolvenza anche se in difficoltà al 31/12/2019 ai sensi della definizione di cui all’art. 2 punto 18 del Regolamento (UE) n. 651/2014;
  • in caso di successivo inquadramento nel Regime De Minimis le imprese non devono trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi situazione equivalente secondo la normativa statale vigente.

Tipologia ed entità dell’agevolazione

Possono beneficiare del contributo in conto abbattimento tassi di interesse le imprese che stipulino un contratto di finanziamento con un istituto di credito e/o con un Confidi iscritto nell’elenco di cui all’art. 112 bis TUB ovvero all’albo unico di cui all’art. 106 TUB come modificato dal D.Lgs. 13 agosto 2010, n. 141 per operazioni di liquidità.

N.B. L’intervento prevede l’assegnazione di un contributo in abbattimento del tasso di interesse, applicato al finanziamento agevolabile, fino al 3% (TAEG) e comunque nel limite massimo di € 2.500 e i finanziamenti saranno agevolati fino di un importo massimo di € 30.000 anche per contratti superiori.

L’agevolazione è concessa al lordo della ritenuta di legge del 4%.

Presentazione delle domande

Le domande di contributo devono essere presentate a partire dalle ore 10.00 del 12 gennaio 2021 fino alle ore 17.00 del 3 maggio 2021., salvo esaurimento anticipato delle risorse.
La domanda potrà essere presentata direttamente dall’impresa o attraverso un Confidi. È possibile presentare una sola domanda. In caso di presentazione di più domande, viene istruita soltanto l’ultima domanda presentata in ordine cronologico.
La domanda viene presentata in via telematica su http://webtelemaco.infocamere.it.

Tipologia di procedura e rendicontazione

Procedura a sportello con prenotazione delle risorse secondo l’ordine cronologico di invio delle domande.

bando-credito-ora-per-le-imprese-dei-settori-di-ristorazione