FSBA: il Fondo Lombardo garantisce il pagamento completo di marzo e aprile

FSBA CNA Lombardia

FSBA: il Fondo Lombardo garantisce il pagamento completo di marzo e aprile

Trasferimento delle risorse a FSBA: CNA Lombardia esprime soddisfazione per il trasferimento sul conto corrente di FSBA delle risorse previste dal Decreto Rilancio.

Garantiti i pagamenti per i mesi di marzo e aprile

Per la Lombardia si tratta di un tranche di 106 milioni su un totale di 516 milioni a livello nazionale. Elba Lombardia sta già operando per trasferire le prestazioni sui conti correnti dei lavoratori delle imprese artigiane sospesi dal lavoro causa COVID.

Con queste risorse in Lombardia il Fondo assicura il pagamento dell’ammortizzatore sociale alle lavoratrici ed ai lavoratori del Comparto Artigianato, sospesi dal lavoro per Covid-19, per tutto il mese di aprile, coprendo anche qualche coda di marzo.

Le stime per maggio e giugno  

Per il mese di maggio e giugno per la Lombardia mancano all’appello poco più di 58.000.000 €. Stiamo aspettando i dati definitivi del rendicontato di luglio, che dovrebbe comunque attestarsi su quote inferiori, in quanto diverse imprese hanno iniziato l’attività, sebbene non a pieno regime.

L’appello al Governo

In Lombardia – dichiara il responsabile delle relazioni sindacali di CNA Lombardia, Maurizio Negrinisono state protocollate 42.513 domande COVID -19 per un totale di 40.881 imprese. Le domande di sospensione riguardano 159.794 dipendenti. Ora ci aspettiamo che il Governo impegni ed eroghi ulteriori somme a copertura di tutte le domande FSBA – COVID-19 inevase ad oggi e rendicontabili sino al mese di agosto.  Non solo: occorre che entro il mese corrente vengano concesse, come dichiarato da Ministra Catalfo, altre 18 settimane di ammortizzatori sociali, in quanto molte imprese, non solo artigiane, non sono ancora nelle condizioni di riprendere l’attività lavorativa garantendo il lavoro a tutti i dipendenti.

Leggi anche:

fsba-il-fondo-lombardo-garantisce-il-pagamento-completo-di-marzo-e-aprile